ST21 – Gazette Edizione 6

ST21 – Gazette Edizione 6

SPECIALE TORINO DANCEHALL MOVEMENT #7

25/26.01.2020

Torino Dancehall Movement si propone come nuovo movimento di persone che condividono e supportano la cultura Dancehall a 360°. La collaborazione tra ballerini e sound si propone di farla conoscere e attraverso una privilegiata forma di aggregazione, far interagire i giovani attraverso l’espressione artistica.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

A.S.D.P.S. Studio 21 è una realtà che nasce nel 2013 sotto la direzione artistica di Vittoria Paccotti. La Street School propone tutto l’anno stage con ballerini di fama nazionale ed internazionale di varie discipline, tra cui la Dancehall. Obiettivo e idea comune degli insegnanti che lavorano da anni nel settore e dei partecipanti, è quello di promuovere la cultura hip hop attraverso l’aggregazione, in un ambiente in cui ci si possa esprimere liberamente attraverso la danza.

Kaya Sound, attiva dal 2003, dopo aver messo radici in Jamaica, dove collabora con tantissimi artisti dell’isola, decide nel 2012 di iniziare ad organizzare Party e concerti a Torino. Come molti Dj cittadini, i primi passi si sono mossi ai Murazzi, dove alle Arcate 35 per la prima volta Kaya Sound si fa conoscere agli appassionati del genere.Moltissimi i locali che hanno visto la Crew esibirsi, arrivando alla serata storica “Jamaican Thing” al Lab di Piazza Vittorio. Kaya Sound collabora all’organizzazione di Torino Dancehall Movement nella figura di Alessandro.

COME NASCE

Alla fine del 2013 con l’incontro di due realtà attive sul territorio cittadino nella promozione della cultura Jamaicana, TDM nasce come scommessa, quasi per gioco, prendendo vita nel gennaio del 2014 al Grooving Club. Un format semplice, una domenica di musica e danza, che ha visto esibirsi per la prima volta tanti ballerini in un evento strettamente Dancehall, con ospite speciale uno dei ballerini più quotati della scena mondiale: Jiff Di Bossman.

Il tutto con Kaya Sound a fare per la prima volta da colonna sonora ad un evento mai visto prima in Città. Il primo party del Torino Dancehall Movement ha alzato il livello dell’evento, portando per la prima volta in Piemonte Gappy Ranks, artista londinese, punta di diamante della scena reggae britannica da ormai quasi 10 anni. A fare gli onori di casa, prima e dopo il concerto, i resident di Kaya Sound.

LA STORIA

Dopo aver chiuso la prima edizione in modo molto positivo, con anche buoni riscontri da chi è venuto da fuori, è automatica la seconda edizione. Le idee ed un progetto un po’ più ambizioso portano a pensare ad uno spazio più idoneo, e si inizia la collaborazione con il Cap10100 di Corso Moncalieri. Cambia location ma non la formula, aumentando sempre di più l’interesse degli appassionati, anche di fuori
città. Dopo il rodaggio con buoni risultati, si decide di dare una nuova linfa all’evento del Cap10100, e per la terza edizione si passa dalla domenica al sabato, aggiungendo ai workshops ed alle battles, il Party. Per la prima volta, dichiariamo sold out ai workshops. Line up internazionale con ShortMan (UK) , JR (Jamaica) e DHQ AleVanille (Italia).

DALLA PRIMA ALLA QUINTA EDIZIONE

Per la quarta edizione altro sold out a tutti i workshops con Joan Gringesho (Francia), Swaggi Maggi (Germania) e Matthew Richards (Jamaica). Sempre più alta la rappresentanza da fuori città, iniziando a vedere anche appassionati dall’estero. Dopo il live della terza edizione, si decide di puntare sui Sound per il Party. Oltre ai resident Kaya Sound, arriva in Città, per la prima volta uno dei Sound Europei più famosi al mondo. Warrior Sound dalla Germania, accompagnato da WildCat Sound (Italia). La quinta edizione subisce un nuovo cambio di look, e si passa a svolgere l’evento su due giorni, con i contest ed il Party il sabato ed i workshops la domenica. Per la chiusura del Cap10100 siamo costretti a cambiare location, e ci spostiamo al Big Club di Corso Brescia.

Il contest del Sabato ha definitivamente consacrato l’evento di interesse internazionale. Tantissime ballerine da tutta Europa, e per la prima volta anche da oltreoceano. Per il Party al Big Club, ospiti di Kaya Sound, anche loro per la prima volta in Città, uno dei Sound più famosi di Londra, WorldBoss Sound. Il secondo giorno porta un’altra conferma, i workshops con Sir Ledgen (Usa), DHQ Vendela (Svezia) , Facu Ramirez (Argentina) e Sahar Taklimi (Svezia) sono Sold out. Dopo questa edizione il Torino Dancehall Movement è riconosciuto a l i ve l lo int e rnaz ional e pe r tut t i gli appassionati di questa cultura.

SESTA EDIZIONE

Per la sesta edizione, si decide di tenere lo stesso format cambiando location. La nuova casa del Torino Dancehall Movement è il SuperMarket di Viale Madonna di Campagna. Il sabato si presentano ballerini ed appassionati da tutta Europa, ma non solo, dagli Stati Uniti, Messico ed addirittura dal Sud America. Il Party è un tributo a dj di Torino, che si alternano con i resident Kaya Sound. Party internazionale con una consolle targata Torino. Anche il SuperMarket conferma che i workshops con Keemie (Jamaica) , DHQ Binta (Svezia) , KatrineWow (Ucraina) e Shanky (Jamaica), sono Sold Out.

WORKSHOP
Craig (Black Eagle) – Jamaica
Mara Jackhammer – Jamaica
Melpo Mellz (Somad Crew)

CREW CHOREOGRAPHIC CONTEST

“DANCE YOUR TALE”
(Duo choreographic contest)

BATTLES
1vs1
2vs2
“Who’s That Gyal?” 1vs1 Female

PARTY
Dancehall Paradise Omar MC e DJ Artin,
Kaya Sound, Warm Up ZANAMAN

STUDIO21 PLAYLIST

By Lizhard “Popping time news”

1. Yabbatomic – AAron EVO
2. Let’s Get It In – – Beatslaya
3. AP6 – Dabeull ft. Holybrune
4. Days Go By – Dirty Vegas (MiMosa Remix)
5. Rock, Shock, Dance And Break – E – Rocker
6. Feel The Groove – Knightz of Bass
7. Whats My Name – Lil Bandit Ft. Fingazz
8. 4 The Mind & 4 The Feet – Lucky Duke
9. Robovox -Mad Zach
10. I Didn’t Mean To Turn You On – Moniquea
11. Gangsta – MOOV
12. Nyans – Mosaik
13. Square Feet – Noisia
14. Crazy Pop – Pimoh
15. Orion’s Gate – [REC]
16. Breakin It Down – Slick Dogg
17. Do It – The Bar-Kays
18. U Go’n Down – Tinman
19. Siberian Nights – Twilight 22
20. Snoop Pop – UrKeLBeAtMaKer
21. 3 Blind Mice – 14KT

Condividi questo articolo e seguici:
error